Propilei

Nuova procedura per il controllo qualità

Nuova procedura per le collaborazioni e per il controllo qualità degli incarichi

Approfittiamo della giornata festiva per portare su Propilei una serie di modifiche, in parte richieste in parte necessarie, che introducono alcune nuove funzionalità. Alcune di esse introducono dei cambiamenti profondi sulle funzionalità di Propilei quindi vi chiedo un attimo di attenzione:

Gestione Collaboratori/Tutor

  • i collaboratori “Periti” devono approvare le interlocutorie prima che queste ultime vengano inviate alla segreteria per la loro spedizione.
  • Le notifiche inviate al perito adesso vengono inviate anche al collaboratore “Perito”.
  • La promozione di un incarico dallo stato 50 allo stato 60 deve essere approvata dal collaboratore “Perito”.

Nuovo Controllo Qualità

Premessa: questa nuova modalità è possibile attivarla solo nella versione Gold di Propilei. Inoltre non sostituisce il vecchio workflow basato semplicemente sugli stati del’incarico ma può essere attivato su richiesta del cliente.

Questa nuova modalità di revisione degli incarichi è pensata per gli studi che hanno un elevato numero di incarichi che devono superare il controllo dei revisori. Le nuove regole prevedono una classificazione dei periti secondo “livelli di esperienza”. In base al livello di esperienza del perito le regole permettono di far effetturare una revisione “tecnica”, ovvero che richiede una elevata esperienza per revisionare la perizia, solo agli incarichi superiori ad un definito valore del danno. Gli altri incarichi più semplici possono essere affidati a revisori “formali” che non richiedono una grossa esperienza. In questo modo si può ridurre il carico di lavoro sui revisori tecnici che quindi possono concentrarsi su perizie di maggiore complesssità.

Le modifiche in dettaglio sono:

  • E’ stato introdotto un nuovo stato “65 - Da controllare” dedicato ad una Revisione “formale” dell’Incarico mentre lo stato “60 - Da revisionare” adesso viene dedicato solamente alle revisioni “Tecniche”.
  • E’ stato creato il concetto di “Livello di Perito” definibile nella sezione Tabelle della Configurazione di Propilei. Sono stati creati 5 livelli predefiniti, ogni “Livello Perito” contiene i valori dei limiti oltre i quali l’Incarico richiederà una revisione “Tecnica”. Come livello predefinito è stato assegnato ad ogni Perito il Livello 5. Al cliente rimane solo da assegnare ad ogni Perito il suo reale Livello nella solita pagina di gestione degli Utenti.
  • Propilei, grazie alle indicazioni contenute nel Livello assegnato ad ogni Perito, sceglierà il flusso di lavoro più adatto per la revisione a seconda del valore del “Danno Stimato” indicato dal perito.
  • In conseguenza di questo nuovo metodo di revisione sono stati rivisti anche i compensi per i revisori che possono essere legati ai vari Livelli dei Periti.
  • Sempre con questa nuova modalità, è adesso possibile impedire ai periti l’emissione dell’Atto di Accertamento o la Quietanza se l’importo della liquidazione concordata è superiore al limite indicato per ogni “Livello perito”. Il perito potrà richiedere attraverso Propilei l’autorizzazione ad emettere l’Atto o la Quietanza.
  • Tutto questo nuovo sistema di controllo qualità descritto qui sopra è attivabile dal Parametro “WORKFLOW_REVISIONE_AVANZATO” che deve essere impostato a 1 per renderlo operativo.

Pagina Stime

  • E’ stato aggiunto un sistema di autocompletamento delle voci nelle righe di stima che si basa sulla tabella Prezziari. A fianco della descrizione della voce di stima è presente un pulsante blu. Inserendo le prime lettere della voce, Propilei proporrà una lista di voci precompilate leggendole dalla tabella Prezziari presente in Configurazione.

NOTA : So che il termine “Prezziario” è errato, andrebbe scritto “Prezzario”. Correggerlo però richiede una modifica anche sul database che non è banale. Mi riservo di correggerlo in uno dei prossimo aggiornamenti del sistema.

Varie

  • Aggiunto il campo ATECO alla Persona (Assicurato, Danneggiato, etc) coinvolta nel sinistro che può essere compilato indicando il codice ATECO dell’assicurato. Il campo ATECO è accessibile anche da App Mobile, basta aggiungerlo nel Questionario.
  • In pagina Restituzione sono visibili tutti gli allegati ed è stato aggiunto un pulsante per creare un archivio ZIP di tutti gli allegati o di solo quelli da restituire.
  • A fianco dello stato dell’Incarico, in alto sotto al menu, è stato aggiunta una icona che mostra se l’Incarico è pronto per la promozione o meno. Passando il mouse sopra questa icona, apparirà una lista dei dati mancanti necessari per la sua promozione.
  • Nella Lista Incarichi sono stati riorganizzati i filtri sulla destra per poterne visualizzare un numero maggiore.
  • Sempre nei filtri è stato aggiunto uno nuovo per elencare gli incarichi più vecchi di 30 gg che sono privi di interlocutorie. Il numero di giorni è definibile nei Parametri alla voce GG_SCADENZA_INTERLOCUTORIA_1. Altri parametri simili permettono filtri a date diverse.
  • Sono stati introdotte in via sperimentale delle nuove voci nel menu “Lista Incarichi” dedicate alla Segreteria. Si vuole valutare l’introduzione di “Liste incarichi” speciali che mostrano dati differenti da quelli visibili a tutti gli utenti per semplificare il lavoro della segreteria. Essendo in via sperimentale sono aperto a qualsiasi suggerimento per renderle più efficienti per il lavoro di Segreteria.
  • Sono stati corretti molti bug e/o introdotti miglioramenti grafici.

Come sempre sono a disposizione per chiarimenti o richieste di informazioni.